L’origine dell’albero di Natale

Una delle cose che amo di più di questo periodo è addobbare l’albero! Mi sono sempre divertita e mi è sempre piaciuto molto di più rispetto al presepe (che ahimè a sei anni iniziavo già a detestarlo con le pecore che non stanno mai in piedi!). Per me l’albero è sempre stato una tradizione nella mia casa e non solo. Sia da bambina che ora, insieme a mia sorella, andiamo ad addobbare l’albero di mia nonna per darle una mano, sarà anche questo che lo rende più speciale. Sono stata da sempre curiosa di scoprire le origine delle tradizioni varie e ho scoperto che l’albero di Natale derivano da una tradizione pagana. Nella tradizione pagana si onorano i cicli naturali, e si onora la nascita del sole con l’arrivo di Yule, il solstizio di inverno. I popoli germanici utilizzavano l’albero per festeggiare il passaggio tra l’autunno e l’inverno, bruciando poi lo stesso albero per propiziare la nascita, o meglio, rinascita del sole. La scelta dell’abete non è casuale, essendo un sempreverde è associato alla vita eterna e anche nei mesi più freddi esso vive portando speranza. L’abete è anche simbolo di fertilità e portandolo in casa non solo favoriva la prosperità alla famiglia ma anche per portare al caldo e prendersi cura degli spiriti del bosco. Le decorazioni erano ghirlande, cibo tra cui mele, noci e dolci (per nutrire gli spiriti) e campanelle (per avvertirne il passaggio).

 

Anakhel

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...